Migranti: in Bosnia numero dimezzato, da 12 mila a 6.100

Ministro, grazie a misure adottate dalle autorità

24 novembre, 11:00

(ANSAmed) - SARAJEVO, 24 NOV - "Il numero dei migranti in Bosnia si è dimezzato grazie alle misure adottate dalle autorità: erano 12.000 ed ora sono 6.100". Lo ha dichiarato il ministro della sicurezza bosniaco, Selmo Cikotic, citato dai media.

Il risultato - ha aggiunto il ministro - è dovuto al fatto che è migliorato il controllo dei confini e che vengono deportati soggetti potenzialmente a rischio nonché processate le persone che fanno parte della rete di traffico dei migranti.

Cikotic ha precisato che la Bosnia ha firmato un accordo di riammissione con il Pakistan, ed è in trattative con Paesi da dove proviene il maggior numero di migranti: Afghanistan, Marocco, Egitto e Bangladesh. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo