Turchia invia il suo primo drone armato a Cipro nord

Tensioni nel Mediterraneo orientale dopo l'intesa Ankara-Tripoli

16 dicembre, 14:01

(ANSAmed) - ISTANBUL, 16 DIC - La Turchia ha inviato stamani il suo primo drone armato a Cipro nord, nella parte sotto il suo controllo dell'isola divisa in due, dove l'esercito di Ankara è schierato dal 1974.

Si tratta di un drone del modello Bayraktar TB2, partito dalla base di Dalaman, sulla costa egea della Turchia, e atterrato stamani all'aeroporto di Geciktale, nell'area di Famagosta (Magusa in turco), a est dell'isola, dopo che le autorità turco-cipriote avevano firmato venerdì la relativa autorizzazione.

La mossa di Ankara giunge in un periodo di accresciute tensioni con Nicosia e gli altri Paesi dell'area del Mediterraneo orientale, in particolare per la disputa sullo sfruttamento delle risorse energetiche offshore, ulteriormente aggravata dall'accordo siglato a fine novembre tra Ankara e Tripoli per la demarcazione dei rispettivi confini marittimi.

Secondo Grecia e Cipro, sostenuti dall'Ue e da gran parte della comunità internazionale, l'intesa è illegittima.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo