Migranti: Slovenia, oltre cento fermati a confine Croazia

Nel fine settimana. La gran parte riconsegnati a autorità croate

22 luglio, 13:57

(ANSAmed) - LUBIANA, 22 LUG - La maggior parte dei 108 migranti fermati venerdì in Slovenia a ridosso della frontiera croata, di cui è stata data notizia nel fine settimana, è stata riaccompagnata in Croazia, mentre 15, soprattutto minori, hanno fatto richiesta di asilo in Slovenia. Lo ha detto in una dichiarazione alla stampa Tomaz Cehovin, della polizia distrettuale di Capodistria. Cehovin ha sottolineato che il comportamento della polizia ha rispettato tutti gli standard legali e professionali. La precisazione è seguita alle numerose richieste dei media in merito al trattamento dei migranti, che sono stati fatti sdraiare per essere perquisiti, per poi assisterli con acqua e cibo prima di portarli alla stazione di polizia. L'operazione di venerdì, che si è svolta al confine di Bisterza (Ilirska Bistrica) con la Croazia, ha coinvolto 40 agenti e si è avvalsa anche della collaborazione dell'esercito, in coordinamento con le forze di polizia croate. A partire da domani 35 unità delle forze armate slovene andranno ad aggiungersi a quelle attualmente dispiegate lungo il confine meridionale.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo