Turismo:Bit,Rijeka (Fiume) capitale cultura promuove Croazia

Ministro turismo Cappelli, nel 2019 1,2 milioni di italiani

10 febbraio, 17:15

(ANSAmed) - MILANO, 10 FEB - Vicinanza, cultura, gastronomia, e dei prezzi concorrenziali sono stati negli ultimi anni gli ingredienti del successo del turismo degli italiani in Croazia.

Una tendenza che si ritiene debba ancora crescere nel 2020 con Rijeka (Fiume) capitale europea della cultura. La Croazia ha illustrato la sua promozione turistica alla Bit, la Borsa europea del turismo con la presenza del ministro del turismo croato Gari Cappelli e dell'ambasciatore in Italia Jasen Mesic.

"Un milione e duecentomila italiani sono stati in Croazia nel 2019 - ha detto il ministro Cappelli -. Quest'anno ci aspettiamo un ulteriore aumento del 3-4%. A questi risultati contribuiscono anche collegamenti marittimi ed aerei ottimi che sono stati ulteriormente migliorati e hanno avvicinato al massimo le due sponde dell'Adriatico".

Le novità del 2020 partono ovviamente da Rijeka che è anche il più grande porto della Croazia e che ha cominciato il programma da Capitale europea della cultura con il Carnevale.

Rijeka che succede a Matera è un altro segnale di vicinanza culturale tra Croazia e Italia. "La cultura italiana - ha sottolineato il ministro Cappelli - è molto vicina a quella croata, ci capiamo perfettamente. A Rijeka ci aspettiamo nel 2020 4 milioni di turisti da tutto il mondo. In questi primi sei mesi dell'anno abbiamo anche la presidenza dell'Europa e queste due circostanze importanti ci daranno visibilità per tutto il mondo". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo