Migranti: 12 minori da Grecia a Lussemburgo, 50 in Germania

Ue e Consiglio d'Europa, altri Paesi seguano l'esempio

15 aprile, 17:55

(ANSAmed) - BRUXELLES, 15 APR - Col trasferimento di dodici minori non accompagnati dai campi profughi delle isole greche, avvenuto oggi, il Lussemburgo è il primo Paese dell'Ue ad accogliere, in base allo schema per il ricollocamento di almeno 1.600 bambini e adolescenti, organizzato dalla Commissione europea e dalle autorità greche, col sostegno dell'Onu.

Nel fine settimana, altri 50 minori non accompagnati saranno trasferiti in Germania, rende noto l''Esecutivo comunitario.

Sono almeno otto gli Stati che hanno dato disponibilità ad accogliere: oltre al Lussemburgo e alla Germania, Finlandia, Francia, Lituania, Portogallo, Irlanda e Croazia.

"Gratitudine" è stata espressa dal vicepresidente della Commissione Ue, Margaritis Schinas, che come la commissaria per i diritti umani del Consiglio d'Europa, Dunja Mijatovic, ha auspicato che altri Stati seguano l'esempio. "E' solo il primo passo", ha affermato la commissaria Ue agli Affari interni Ylva Johansson, mentre le agenzie Onu, Unicef, Unhcr, e Iom, hanno salutato il trasferimento come "un inizio incoraggiante".(ANSA)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo