Croazia: sciolto Parlamento, verso elezioni in estate

Media, al voto 28 giugno o 5 luglio

18 maggio, 17:07

(ANSAmed) - ZAGABRIA, 18 MAR - Il Parlamento croato si è dissolto oggi su proposta della maggioranza di centrodestra, quattro mesi prima della naturale scadenza della legislatura, per poter tenere le elezioni politiche prima dell'estate. La decisione, preannunciata da alcune settimane, è stata approvata con una maggioranza di 105 su 151 deputati. Ora spetta al presidente della Repubblica, Zoran Milanovic, indire le elezioni e la sua decisione è attesa in giornata o domani. La stampa scrive che molto probabilmente i croati voteranno per il rinnovo del Parlamento il 28 giugno o il 5 luglio prossimi.

L'Unione democratica croata (Hdz, conservatori) del primo ministro Andrej Plenkovic ha motivato l'anticipazione delle elezioni con l'impossibilità di prevedere l'impatto di una possibile seconda ondata del coronavirus a fine estate, che potrebbe limitare le attività preelettorali o addirittura portare a una estensione dell'attuale legislatura. Gli analisti peraltro notano che l'Hdz mira a trasformare in voti la buona percezione su come il governo ha gestito l'epidemia, che in Croazia ha causato finora solo 95 decessi e circa 2.200 contagi.

Nel Parlamento dissolto oggi il governo di Plenkovic ha mantenuto una lieve ma stabile maggioranza, grazie all'appoggio di una serie di partner di coalizione minori.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo