Turismo: arrivi in forte ripresa in Tunisia ed Egitto

14 maggio, 19:49

(ANSAmed) - Madrid, 14 MAG - Nonostante la difficile situazione economica, il turismo non conosce crisi in Europa ed ha registrato un aumento del 5% dei turisti nei primi due mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo del 2011, secondo il barometro diffuso oggi dall'Organizzazione Mondiale del Turismo.

In netta crescita anche il turismo in nord Africa e nell'intero contimente, col numero di turisti aumentati rispettivamente dell'8% e del 7% nelle regioni subsahariane. In particolare, l'Organizzazione registra un'importante ripresa del settore a Tunisi e in Egitto, dove nel primo trimestre dell'anno gli arrivi sono aumentati rispettivamente del 53% e del 32% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno.

A livello globale, il numero di turisti stranieri nel mondo è cresciuto del 5,7% durante il primo bimestre del 2012, fino ai 131 milioni di persone, rispetto allo stesso periodo del 2011, soprattutto grazie alla forte domanza dei Paesi emergenti e al livello mantenuto da quelli avanzati.

Nei Paesi dell'Europa dell'Est, il numero di turisti internazionali si è triplicato negli ultimi 5 anni, passando da meno di un milione nel 2006 a oltre tre nel 2011. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA