Francia-Egitto: accordo per vendita 24 caccia al Cairo

Primo contratto export per Rafale, concluso in soli 3 mesi

12 febbraio, 18:32

(ANSAmed) - PARIGI, 12 FEB - L'Egitto ha raggiunto un accordo con la Francia per l'acquisto di 24 aerei da guerra Rafale, oltre a una fregata Freem e dei missili a corto e medio raggio prodotti da Mbda, joint venture a cui partecipa anche l'italiana Finmeccanica. Lo rivela il quotidiano Le Monde, spiegando che al contratto di compravendita, dal valore complessivo di oltre 5 miliardi di euro, manca solo la firma definitiva in calce dei rappresentanti dei due governi. La firma definitiva, sostiene ancora il giornale parigino, dovrebbe arrivare lunedì al Cairo. Per l'Egitto, a sottoscrivere l'accordo sarà il presidente Abdel Fattah al Sisi, mentre per la Francia resta ancora da decidere se sarà il ministro della Difesa, Jean-Yves Le Drian, o il presidente François Hollande.

Per i Rafale, velivoli da guerra prodotti dalla transalpina Dassault ed eredi dei Mirage, si tratta del primo contratto per l'esportazione, concluso in un tempo estremamente breve, appena tre mesi, cosa "mai vista" nel settore. A facilitare l'esito positivo, sottolinea sempre Le Monde, è la posizione di cliente storico dell'industria degli armamenti francesi rivestita dall'Egitto, che acquistò il primo cacciabombardiere Made in France, proprio un Mirage, nel 1967, appena dopo la guerra dei Sei giorni. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo