Libri: I giovani 'Cani sciolti' egiziani di Aladdin

Ritratto di una generazione che ha dato vita alla rivoluzione

06 ottobre, 13:36

(ANSAmed) - ROMA, 6 OTT - Per guadagnarsi da vivere, Ahmed fa lo scrittore di racconti pornografici. Ha due cari amici: El-Loul, regista televisivo e Abdallah, con che conosce fin dall'infanzia, menefreghista nei confronti della vita. Sono i cosiddetti ''Cani sciolti'' (Il Sirente, pp. 105 Euro 15,00), giovani egiziani, lontani dalla morale tradizionalista, liberi da ogni costrizione di natura sociale e abituati a cavarsela in ogni situazione, raccontati da Muhammad Aladdin. Descrivendo le vite di questi tre personaggi nelle intricate e vocianti strade cairote, nei locali notturni, nelle desert-road lontane dalla grande metropoli, Aladdin - tra i giovani autori emergenti nel panorama culturale egiziano con all'attivo quattro romanzi, racconti e sceneggiature - apre una finestra su di una parte della popolazione egiziana. ''Quella dei giovani venti-trentenni che hanno dato vita alle proteste di piazza e anche quelli che erano in piazza al soldo dei governi, come teppisti e picchiatori. Un ritratto realistico e trasversale dell'attuale società egiziana''. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo