Egitto: missione imprese italiane della tecnologia del marmo

Al Cairo per due giorni 12 aziende con Ice e Marmomacchine

19 dicembre, 11:33

(ANSAmed) - IL CAIRO, 19 DIC - Una missione di 12 imprese italiane del settore delle tecnologie per la lavorazione del marmo si svolge al Cairo oggi e domani, 20 dicembre.

Lo si è appreso nella capitale egiziana.

Alla missione, organizzata dall'ICE-Agenzia, ufficio del Cairo, in collaborazione con Confindustria Marmomacchine, partecipano Ilpa, Tenax, Marini, Biesse-Intermac, Dellas, Officine Marchetti, Pedrini, Breton, Steinex, Tecnoporro, Omag e Teksped.

Sono previste sessioni tecniche svolte dalla societa' Isim-Istituto Internazionale del Marmo e verranno condotte visite al distretto industriale del marmo di Shak El Toaban.

Giovedi si svolgerà un forum tecnico seguito da incontri d'affari con le principali aziende egiziane del settore.

All'evento collaborano i partner egiziani della Camera dell'industria per i materiali da costruzione (Confindustria egiziana) e Imc - Industrial Modernisation Center, un'agenzia del Ministero del Commercio e dell'Industria egiziano.

L'Egitto è tra i principali mercati di sbocco delle tecnologie lapidee "made in Italy" e sta assumendo un peso sempre più rilevante nell'export italiano, emerge da dati Istat elaborati da Confindustria Marmomacchine. Se nel 2016 l'Egitto rappresentava il 21/o mercato di sbocco (con 16,9 milioni di euro di esportazioni di macchinari), nel 2017 il Paese è balzato al 6/o posto (57,9 milioni). I dati dei primi otto mesi di quest'anno sono ancora più significativi, segnando 63,4 milioni di euro e portando l'Egitto al secondo posto tra i paesi acquirenti di macchine e attrezzature per la lavorazione di pietre ornamentali, preceduto solo dagli Usa. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo