Egitto: Sinai, uccisi 46 terroristi, muoiono tre militari

Bilancio di raid e scontri, fatti brillare 200 ordigni

11 marzo, 15:02

(ANSAmed) - IL CAIRO, 11 MAR - L'uccisione di "46 terroristi molto pericolosi" in raid aerei e scontri a fuoco "nel nord e nel centro della penisola del Sinai" in cui sono morti anche tre militari è stata annunciata dalle Forze armate egiziane. Lo riferisce l'agenzia Mena citando un comunicato.

L'agenzia precisa le incursioni e gli scontri sono avvenuti negli "ultimi giorni". Sono stati anche distrutti "15 covi terroristici" e sono stati fatti brillare "204 ordigni piazzati lungo strade percorse dalle forze d'assalto". C'è stato anche il sequestro di "una gran quantità di armi, munizioni e materiale esplosivo". Inoltre sono stati anche arrestati "100 criminali ricercati" e "17 vetture e 14 moto" sono state distrutte.

Nel Sinai settentrionale e centrale, da sei anni, si combatte un conflitto a bassa intensità tra forze di sicurezza egiziane e terroristi legati all'Isis, con numerosi morti da entrambe le parti (cifre complessive non vengono pubblicate). (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo