Egitto: prima riunione conversione debito con Italia da 2015

Incontro del Comitato al Cairo su progetti in molti settori

28 maggio, 13:53

(ANSAmed) - IL CAIRO, 28 MAG - Per la prima volta in tre anni e mezzo si è riunito al Cairo il Comitato di gestione per il programma di conversione del debito che l'Egitto ha nei confronti dell'Italia.

La riunione, la prima da fine 2015, si è svolta ieri ed è stata segnalata da un post su Facebook del ministero degli Investimenti e della cooperazione internazionale egiziano e da un tweet dell'ambasciata d'Italia al Cairo.

L'incontro, cui hanno partecipato delegazioni guidate dalla ministra della Cooperazione internazionale, Sahar Nasr, e dall'ambasciatore Giampaolo Cantini, era stata convocata per discutere gli accordi sulla "seconda e terza fase" del programma di conversione del debito in molti settori, "tra cui istruzione tecnica e professionale, formazione, ambiente, archeologia, agricoltura e irrigazione", riferisce il post. La terza fase del programma di conversione prevede un importo di 100 milioni di euro, precisa il tweet dell'ambasciata riferendosi implicitamente al totale del debito egiziano nei confronti dell'Italia, convertito in iniziative di crescita da realizzare dal 2012 al 2023.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo