Libia: telefonata Al Sisi-Macron, intensificare sforzi pace

Presidenti di Egitto e Francia, 'mettere fine a interferenze'

30 dicembre, 14:18

(ANSAmed) - TUNISI, 30 DIC - Una serie di dossier regionali, in particolare gli sviluppi in Libia e i mezzi per porre fine alle interferenze esterne illegittime che potrebbero aggravare la situazione in quest'area sono stati al centro di un colloquio telefonico tra il presidente egiziano, Abdel Fattah al Sisi ed il suo omologo francese, Emmanuel Macron. Lo si legge in una nota del portavoce della presidenza egiziana, Bassam Radi, pubblicata sulla sua pagina facebook ufficiale.

Secondo il portavoce, al Sisi ha sottolineato "l'atteggiamento coerente dell'Egitto volto a ripristinare la sicurezza e la stabilità in Libia, sostenendo gli sforzi antiterrorismo e minando le attività delle milizie armate", ribadendo il sostegno a tutte le iniziative che possano mettere fine al terrorismo e alle ingerenze straniere. Macron ha confermato che la Francia sta lavorando attraverso la diplomazia per trovare una soluzione politica alla crisi in Libia.

I due leader hanno convenuto di intensificare gli sforzi bilaterali in coordinamento con i partner internazionali per mettere fine all'escalation della situazione in Libia in modo da analizzare tutti gli aspetti di questo fascicolo, si legge nella nota. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo