Zaky: legale, nuovo rinvio udienza su custodia cautela

Per la settima volta sempre per emergenza coronavirus

28 aprile, 15:09

(ANSAmed) - IL CAIRO, 28 APR - E' stata rinviata per una settima volta, di nuovo "di una settimana", l'udienza in cui deve essere deciso se prolungare di altri 15 giorni la custodia cautelare di Patrick George Zaky, lo studente egiziano dell'università di Bologna in carcere al Cairo con l'accusa di propaganda sovversiva. Lo ha riferito all'ANSA una sua legale, Hoda Nasrallah, aggiungendo che anche questo rinvio è dovuto al coronavirus e ha riguardato tutti gli altri casi oggi all'esame del giudice. Si desume quindi che Patrick, come nelle altre occasioni, non sia stato portato in Procura rimanendo nella sezione "indagini" del carcere di Tora, alla periferia sud-orientale del Cairo. Lo studente è detenuto dal 7 febbraio e un mese dopo vi era stato il secondo rinnovo quindicinale della detenzione: da allora, per tre volte a marzo e tre questo mese, da ultimo il 21, l'udienza è stata rinviata sempre a causa della pandemia di Covid-19 che in Egitto ha superato i 4.780 casi facendo quasi 340 vittime.

Nel Paese vige da un mese un coprifuoco serale-notturno, blocco dei cieli e la chiusura dei luoghi di aggregazione come ristoranti e moschee, in cui non sarà consentita la preghiera nemmeno durante il mese del digiuno sacro islamico del Ramadan iniziato venerdì. Fra le accuse a carico di Patrick, basate su un account Facebook che la difesa considera gestito da altri, vi sono "diffusione di notizie false", "incitamento alla protesta" e "istigazione alla violenza e ai crimini terroristici".

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo