Ong, prolungata di 45 giorni custodia per Zaki

Legale, nessuna data precisa per prossima udienza

07 dicembre, 14:37

(ANSAmed) - IL CAIRO, 7 DIC - Altri 45 giorni di custodia cautelare per Patrick Zaki. Lo ha stabilito una corta antiterrorismo del Cairo ieri, secondo quanto annuncia in un tweet l'ong Eipr di cui fa parte il ricercatore egiziano, studente all'Università di Bologna imprigionato da febbraio con l'accusa di propaganda sovversiva e istigazione al terrorismo.

"Il terzo circuito (terrorismo) della Corte penale ha deciso di rinnovare la detenzione del nostro collega Patrick George Zaki, ricercatore presso l'Iniziativa egiziana, per un periodo di 45 giorni.", riferisce la stessa "Iniziativa egiziana per i diritti personali" (Eipr). "Patrick era stato arrestato il 7 febbraio mentre tornava dall'Italia, dove studia per un master, per trascorrere vacanze in Egitto", si limita ad aggiungere il messaggio su Twitter.

Anche se il prolungamento della carcerazione è di "45 giorni", come di consueto non c'è una data precisa per la prossima udienza sulla custodia cautelare di Patrick, ha commentato con messaggi all'ANSA una sua legale, Hoda Nasrallah.

"Patrick era comparso in una sessione di tribunale che includeva altri circa 700 detenuti per vari casi in cui è stata rinnovata la detenzione di tutti i prigionieri tranne uno", precisa un tweet dell'Eipr.

Ieri, davanti ad un ingresso secondario dell'Istituto per assistenti di polizia all'interno del quale è tornata a riunirsi la corte cairota anti-terrorismo, erano in attesa di notizie portate dall'interno da avvocati non solo una dozzina di attivisti pro-Zaki ma anche una cinquantina di uomini e donne anche con bambini.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo