Lega araba condanna attacco a navi saudite, 'atto criminale'

Riad ha denunciato 'danni significativi' alle petroliere

13 maggio, 11:51

(ANSAmed) - DUBAI, 13 MAG - La Lega araba condanna gli attacchi alle navi al largo degli Emirati Arabi Uniti, tra cui due petroliere saudite, come "atti criminali". Lo ha detto il segretario generale della Lega Araba, Ahmed Aboul Gheit, in un comunicato sottolineando che si tratta di "gravi violazioni della libertà e dell'integrità delle rotte commerciali di trasporto marittimo". La Lega araba, ha aggiunto, è al fianco degli Emirati e dell'Arabia saudita "con tutte le misure prese per salvaguardare la loro sicurezza e i loro interessi".

Il ministero dell'Energia dell'Arabia Saudita ha affermato che due petroliere saudite sono state prese di mira in un "attacco di sabotaggio" al largo delle coste degli Emirati Arabi Uniti e hanno subìto "danni significativi". Il ministro Khalid Al-Falih ha detto che le due imbarcazioni sono state attaccate davanti la costa di Fujairah. Una delle petroliere era in rotta verso il regno per essere caricata con petrolio greggio saudita da inviare negli Stati Uniti. "Fortunatamente l'attacco non ha causato vittime né sversamenti di petrolio, ma ha causato danni significativi alle strutture delle due navi", ha dichiarato Falih. Gli Stati Uniti avevano diramato una allerta alle navi avvertendo che "l'Iran o suoi delegati" potrebbero prendere di mira il traffico marittimo nella regione.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo