Serbia: Ashton a Nikolic, serve governo forte per riforme

Per integrazione Ue importante continuare dialogo con Pristina

21 maggio, 18:10

(ANSAmed) - BRUXELLES, 21 MAG - Complimenti al neopresidente serbo, ma anche lodi a quello uscente per quanto fatto sul fronte dell'integrazione europea e della riconciliazione regionale. Si apre cosi' il messaggio dell'alto rappresentante della politica estera Ue, Catherine Ashton, dopo l'elezione di Tomislav Nikolic alla guida della Serbia.

''La Serbia - avverte pero' Ashton - ha bisogno di un governo forte e di una maggioranza parlamentare per ottenere i progressi economici che la popolazione desidera, e l'integrazione europea alla quale aspira. Nessuna delle due cose e' possibile senza riforme difficili e coraggio politico''.

Secondo l'alto rappresentante della politica estera Ue, la Serbia riuscira' a centrare i suoi obiettivi ''solo attraverso una coalizione interna di successo e tramite buone relazioni con i propri vicini''. Dopo l'elezione di un presidente conservatore nazionalista, Ashton ricorda quindi il peso delle relazioni con il Kosovo. ''Il continuo dialogo fra Pristina e Belgrado - afferma Ashton - rimane particolarmente importante'', se la Serbia aspira a fare il suo ingresso nell'Ue. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo