Ucraina: Chiesa greco-cattolica a giovani, voto responsabile

19 aprile, 15:39

(ANSA) - ROMA, 19 APR - Un appello ai giovani affinché votino "responsabilmente" è stato lanciato da mons. Sviatoslav Shevchuk, capo della Chiesa Greco Cattolica Ucraina, alla vigilia del voto presidenziale. Il messaggio sarà letto in tutte le chiese nella domenica delle Palme che, secondo il calendario giuliano, ha luogo quest'anno il 21 aprile. Il tema del messaggio è "Gesù ci ha liberato per la libertà".

E la libertà, scrive mons. Shevchuk, è quello che "i giovani ucraini vogliono di più secondo i recenti sondaggi", ma la vuole anche la maggior parte della popolazione, un segno che "dopo decenni di prigionia e sanguinoso terrore comunista, lo spirito di amore per la libertà dei nostri antenati si è risvegliato, ed è uno spirito che nessun nemico può rompere o estinguere". "La vera libertà ci dà la possibilità di esprimere la nostra dignità", e guarda agli eventi di piazza Maidan del 2013, quando "fu cercato di privarci della possibilità di realizzare il nostro sogno nazionale, il sogno di una Ucraina libera, unita europea". Proprio in piazza Maidan - ricorda il capo della Chiesa greco-cattolica ucraina - "difendemmo il nostro diritto di fare bene in libertà, di vivere nella libertà della terra a noi data da Dio". Oggi, prosegue l'arcivescovo maggiore Shevchuk, "la nostra libertà viene difesa dall'aggressore russo da quelli che combattono nella zona Est dell'Ucraina con sacrificio". Da qui, il messaggio ai giovani: mettersi "dalla parte della verità, della bontà, della giustizia, contrastando le manipolazioni, la propaganda e le vuote promesse di un futuro spensierato e facile". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo