Libia:Borrell,su missione Irene ancora non c'è accordo

Tema ripartizione migranti resta aperto.Spero intesa entro marzo

23 marzo, 17:55

(ANSAmed) - BRUXELLES, 23 MAR - Sull'avvio dell'operazione militare Irene, per il controllo dell'embargo Onu sulle armi alla Libia, che dovrebbe sostituire operazione Sophia, "ci sono ancora questioni pendenti", che riguardano principalmente "la ridistribuzione" di eventuali migranti salvati in mare. Lo ha detto l'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell, al termine di una videoconferenza con i 27 ministri degli Esteri. Borrell ha auspicato che "sia trovato un accordo nei prossimi giorni, entro la fine del mese".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo