Conte, 'in Ue o vinciamo tutti o perdiamo tutti'

Premier alla Camera su Recovery Fund in vista Consiglio Ue

15 luglio, 14:45

(ANSAmed) - ROMA, 15 LUG - "Oggi o vinciamo tutti o perdiamo tutti" in Europa. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte parlando alla Camera del prossimo Consiglio europeo del 17 e 18 luglio.

"Riteniamo cruciale - ha detto Conte a proposito del Recovery Fund - che la decisione del Consiglio Ue sia assunta entro luglio e non sia svilita da un compromesso a ribasso. Sarebbe inaccettabile dal punto di vista politico, economico e anche morale. Non lo meritano le decine di migliaia di vittime, le imprese che stanno affrontando le conseguenze della pandemia".

"Con spirito europeo continuerò a lavorare come sempre affinché al tavolo del Consiglio europeo prevalga la logica di una comunità di interessi basata su valori condivisi". E' "fondamentale" che il risultato finale quanto a "volume di sovvenzioni" sia "coerente con la proposta sul tavolo". "La crisi determinata dalla pandemia è simmetrica", ha proseguito il presidente del Consiglio. "Il Consiglio Ue deve mostrarsi all'altezza di una coraggiosa visione, non può mancare un obiettivo di portata epocale. Solo uniti riusciremo a rendere l'Ue di nuovo forte, risposte nazionalistiche sarebbero anacronistiche" e porterebbero a "un piccolo mondo antico, tutt'altro che sicuro, che protetto".

"Mi appresto a partecipare determinato a concretizzare" Next generation Ue e il quadro finanziario pluriennale "in piena coerenza con le proposte della commissione europea a beneficio tutti i cittadini europei e di coloro che più stanno soffrendo le conseguenze sociali ed economiche della crisi. Spero di poter ricevere da questa assemblea una convinta adesione all'impegno che stiamo profondendo per l'Italia in Europa", ha detto Conte. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo