Crisi: Francia, disoccupazione al 10,2%, massimo dal 1999

Tra i giovani oltre 25%, dato piu' alto mai registrato

07 marzo, 14:53

(ANSAmed) - PARIGI, 7 MAR - Il tasso di disoccupazione in Francia per il 4/o trimestre 2012 ha superato la soglia del 10%, attestandosi al 10,2%, al massimo dalla seconda metà del 1999.

Lo riferisce l'istituto statistico Insee. Tra i giovani al di sotto dei 24 anni, la disoccupazione ha raggiunto il 25,7%, dato più elevato mai registrato dal 1975, quando si iniziò a monitorare il dato.

Il dato per la fascia più giovane della popolazione è quello che ha fatto registrare il balzo in avanti più significativo nell'ultimo trimestre dell'anno scorso, con una crescita di 1,6 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e di 3,4 punti rispetto allo stesso periodo del 2011.

Aumenta anche la disoccupazione tra i cosiddetti 'senior', dai 49 anni in su, che passa al 7,2%, anche in questo caso livello più elevato degli anni Duemila. In totale, precisa l'Insee, in Francia ci sono oggi 2,9 milioni di disoccupati, se li si calcola utilizzando il metodo definito dall'Organizzazione internazionale del lavoro; ma, secondo un'indagine condotta dallo stesso istituto, sarebbero oltre 3,7 milioni nel Paese le persone che "non lavorano e desidererebbero farlo".(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo