Violenza donne: "Ferite a morte" di Dandini sbarca a Parigi

Il 14 maggio. Tra le oratrici due ministre del governo Hollande

07 maggio, 16:36

(ANSAmed) - ROMA, 7 MAG - Continua il giro per il mondo di "Ferite a morte", lo spettacolo teatrale di Serena Dandini, in cui le vittime di femminicidio raccontano in prima persona la loro storia drammatica. Dopo le sedi Onu a New York e Ginevra, dopo Washington, Bruxelles, Londra, Lussemburgo e Strasburgo, il 14 maggio andrà in scena a Parigi, alla Biblioteca Nazionale François Mitterrand, con oratrici d'eccezione come due ministre del governo francese, Najat Vallaud-Belkacem (titolare del ministero per i diritti delle donne) e Christiane Taubira (guardasigilli). Ci sarà anche Emma Bonino, che Dandini ha definito "l'angelo di questo progetto" per averle sottoposto il testo "per prima, prima di decidere di andare avanti", e che ha già partecipato a precedenti edizioni.

L'ex ministro degli Esteri ha inoltre annunciato stamani - alla presentazione alla stampa francese in Italia - di lavorare affinché lo spettacolo si tenga anche in Ghana. "Perché la violenza delle donne è un problema senza passaporto", ha spiegato ancora Dandini all'Istituto francese di cultura.

L'ambasciatore di Francia, Alain Le Roy, ha sottolineato come "Italia e Francia siano all'avanguardia nella lotta a questo problema, e insieme condividono l'impegno per la ratifica di altri Paesi della Convenzione di Istanbul".(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo