Gilet gialli, a La Reunion è rivolta, 16 poliziotti feriti

Da giorni scontri violenti, un agente ha avuto mano amputata

21 novembre, 12:02

PARIGI - Assume sempre più i contorni di una rivolta la protesta dei gilet gialli a La Reunion, il dipartimento francese nell'Oceano indiano. Da sabato, primo giorno di dimostrazioni, i blocchi stradali si svolgono in un clima di grande tensione e gli incidenti con la polizia sono sempre più frequenti.
Questa notte, violenti scontri fra giovani dimostranti e forze dell'ordine hanno provocato il ferimento di 16 agenti, uno dei quali - ha annunciato la prefettura - in modo grave. Il poliziotto ha perso una mano nell'esplosione di una granata avvenuta nell'auto di servizio dove si era riparato per proteggersi da una sassaiola dei manifestanti che lo bersagliavano. Secondo il principale canale televisivo dell'isola, gli scontri fra polizia e manifestanti sono particolarmente violenti nella città del Port. La tv parla di lanci di sassi da parte dei manifestanti e di risposta della polizia con gas lacrimogeni. Attualmente, sull'isola, sono 25 i blocchi stradali attivi.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo