Parmalat: appello civile, Citi non dovrà risarcire 1.8 mld

Confermata sentenza primo grado, improcedibilità

23 maggio, 16:00

(ANSA) - MILANO, 23 MAG - Citi non dovrà versare 1,8 miliardi di risarcimento a Parmalat. La prima corte d'appello civile di Milano oggi ha infatti confermato la sentenza con cui l'anno scorso in primo grado è stata rigettata, per difetto di procedibilità, la richiesta di danni avanzata nel 2015 dall' azienda di Collecchio nei confronti dell'istituto di credito e di alcuni suoi dipendenti nell'ambito del contenzioso legato al crac del gruppo agroalimentare. Il 25 gennaio 2018 il Tribunale aveva accolto l'eccezione presentata da Citi secondo la quale la richiesta di risarcimento sarebbe stata una duplicazione di quella già presentata e respinta dalla Corte del New Jersey nel 2008. Per questo motivo il Tribunale aveva ritenuto di non poter riesaminare l'istanza.

Oggi la conferma in Appello. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo