Piombo a Notre-Dame, test medici su oltre 160 bambini

Numero di controlli raddoppiato nel mese di luglio

07 agosto, 11:16

(ANSAmed) - PARIGI, 7 AGO - A Parigi è raddoppiato il numero di bimbi oggetto di controlli medici per individuare la quantità di piombo nel sangue dopo la nube tossica causata dall'incendio alla cattedrale di Notre-Dame. Nel mese di luglio, il numero di bimbi sottoposti a test medici è raddoppiato, salendo ad oltre 160, secondo un bilancio ufficiale pubblicato oggi. Tra questi, sei risultano sulla "soglia di vigilanza" (25-50 microgrammi di piombo per litro di sangue) e uno supera questo limite anche se non si può dichiarare con certezza che ciò dipenda dalle particelle di piombo sprigionate dall'incendio del 15 aprile. Il bambino frequentava in ogni caso una delle scuole parigine nei pressi della cattedrale e chiusa a fine luglio a causa dell'elevata concentrazione di piombo riscontrata nei cortili esterni. "Forse ci sono altre cause e la sorella del bimbo, anch'essa iscritta alla stessa scuola, è al di sotto della soglia del 25", ha spiegato all'agenzia France Presse Aurelien Rousseau, direttore dell'Agenzia regionale di Salute dell'Ile-de-France, la regione di Parigi, che oggi ha reso pubblico il rapporto. Oltre ai due giovani, sono 162 i bambini controllati dalle autorità sanitarie al 31 di luglio. (ANSA) Z04/
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo