Ocean Viking: Malta, saranno distribuiti in 6 Paesi Ue

Msf, restano 5 giorni cibo. Peggiora salute mentale

23 agosto, 14:53

(ANSAmed) - ROMA, 23 AGO - Trovato l'accordo sul destino dei 356 migranti da 14 giorni a bordo della nave Ocean Viking. Lo annuncia il premier maltese Joseph Muscat su Twitter: "Malta trasferirà queste persone su navi militari maltesi in acque internazionali e le porterà a terra. Tutti i migranti saranno distribuiti in altri Paesi europei: Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo e Romania. Nessuno resterà a Malta".

L'accordo, aggiunge Muscat, è stato trovato in seguito a "discussioni con la Commissione europea e un certo numero di Stati membri, soprattutto Francia e Germania".

La Francia accoglierà 150 migranti. Lo annuncia su Twitter il ministro dell'Interno francese, Christian Castaner, ringraziando "le autorità maltesi e Dmitris Avramopoulos", commissario Ue all'immigrazione, per l'intesa raggiunta. "Insieme - afferma Castaner - siamo riusciti a costruire una soluzione europea".

Ieri Medici Senza Frontiere, la Ong a bordo della Ocean Viking, aveva lanciato l'allarme su Twitter per il deterioramento dello stato di salute psicofisico dei migranti a bordo. "Rimangono solo cinque giorni di razioni alimentari standard" e "la nostra equipe medica è sempre più preoccupata per il rapido peggioramento dello stato di salute mentale dei 356 sopravvissuti bloccati per 13 giorni", affermava l'Ong.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo