Covid: Francia, premier invita a 'non mollare'

Nel weekend 16mila casi. Montpellier e Tolosa zone 'scarlatte'

12 ottobre, 11:09

(ANSAmed) - PARIGI, 12 OTT - Dinanzi alla forte recrudescenza del coronavirus, il premier francese, Jean Castex, lancia un forte appello ai francesi affinché non gettino la spugna della lotta al coronavirus. "Non si puo' mollare", ha dichiarato ai microfoni di France Info, annunciando una nuova versione dell'applicazione StopCovid, equivalente francese di Immuni, per il 22 ottobre. "I francesi - ha detto - hanno considerato un po' troppo presto che questo virus era scomparso". "La realtà - ha avvertito - è che la seconda ondata è qui tra noi".

Nel fine settimana sono stati 16.101 i casi di positività in Francia, una cifra lontana dai quasi 27.000 di ieri ma comunque molto alta per una domenica, giornata tradizionalmente di afflusso più lento dei dati e quindi con cifre nettamente più basse. I decessi sono stati 46, per un totale di 32.730 dal 1 marzo scorso.

Le autorità sanitarie francesi hanno inserito anche Montpellier (sud) e Tolosa (sud-ovest) nella zona "scarlatta" di "massima allerta" in cui si trovano già Parigi, Marsiglia, Aix-en-Provence, Grenoble, Lille, Lione, Saint-Etienne e l'isola di Guadalupe. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo