Francia: attacco in basilica Notre-Dame Nizza, 3 morti

Due delle vittime decapitate o sgozzate. Fermato l'assalitore

29 ottobre, 15:15

(ANSAmed) - PARIGI, 29 OTT - Brutale attacco all'arma bianca questa mattina nella basilica Notre-Dame di Nizza. Tre le vittime, due donne e un uomo, secondo quanto confermano fonti della polizia a BFM-TV. Le due persone morte all'interno della chiesa sono state "sgozzate" o "decapitate", secondo le diverse fonti. Una terza vittima, una donna, si è rifugiata in un bar vicino alla chiesa, dove è morta poco dopo per le conseguenze delle ferite, riferisce la radio France Info.

L'assalitore è stato fermato, secondo fonti di polizia citate dall'agenzia France Presse. "Tutto lascia supporre un attentato terroristico", ha detto il sindaco Christian Estrosi intervistato da Bfm-Tv. "L'autore dell'attentato, mentre veniva medicato dopo essere stato ferito dalla polizia, continuava a gridare senza interruzione Allah Akbar", ha aggiunto.

Le vittime del feroce attacco nella basilica sono il sacrestano e due donne, una settantenne e una mamma di 40 anni.

La donna più anziana presentava una profonda ferita alla gola, è stata quasi decapitata, secondo quanto riferiscono fonti della scientifica a France Info. Il suo corpo giaceva nei pressi dell'acquasantiera. Il sacrestano, un laico stipendiato dalla diocesi, aveva circa 50 anni ed era padre di due bambini. E' stato sgozzato. L'altra donna di circa 40 anni è morta all'esterno della basilica dopo essere fuggita per rifugiarsi in un bar, dove è deceduta per le conseguenze delle ferite profonde alla gola. Prima di morire il suo ultimo pensiero è stato per i suoi bambini: 'Dite ai miei figli che li amo'.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo