Covid: Parigi,'allarme varianti, accelerazione esponenziale'

Per Rémi Salomon primi risultati nell'Ile-de-France 'non buoni'

02 febbraio, 13:38

(ANSAmed) - PARIGI, 2 FEB - I primi risultati dell'indagine condotta nell'Ile-de-France, la regione di Parigi, per valutare la presenza delle varianti del coronavirus "non sono buoni": è quanto dichiarato oggi da Rémi Salomon, presidente della commissione medica di AP-HP, il consorzio che riunisce gli ospedali parigini, intervistato da FranceInfo.

Salomon tira il campanello d'allarme su quella che definisce una "crescita esponenziale".

"Eravamo intorno al 6% il 7 gennaio e siamo cresciuti intorno al 15/20% la settimana scorsa", precisa l'esperto, aggiungendo che il livello delle varianti "diventerà dominante, lo sappiamo, tra 15 giorni o nelle prossime quattro settimane". E siccome è un fenomeno "tra il 40 e il 70% più contagioso, ci sarà un'accelerazione dell'epidemia se non facciamo nulla di più. E' questo ciò che mi fa paura", ha concluso.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo