Grecia: riaperta a Salonicco la casa-museo di Ataturk

19 agosto, 12:47

La casa natale di Ataturk La casa natale di Ataturk

(ANSAmed) - ATENE- Al termine di un anno di lavori per restauri è stata riaperta a Salonicco, nella Grecia settentrionale, la casa in cui nel 1881 - quando la città faceva parte dell'impero ottomano - nacque Mustafa Kemal Ataturk, il fondatore della Turchia moderna. Un evento, come sottolinea la stampa greca, che non solo potrà attirare in Grecia più turisti dalla Turchia ma che potrebbe anche contribuire a migliorare i mai facili rapporti tra Atene ed Ankara, da secoli tradizionali rivali. L'edificio, a tre piani, è inserito nell'ambito del complesso che ospita il consolato turco a Salonicco ed è stato nuovamente inaugurato venerdì. La maggior parte dei mobili e delle decorazioni sono originali dell'epoca ma alcuni pezzi sono stati forniti da oggetti provenienti dal museo del mausoleo di Ataturk, ad Ankara, e dal palazzo Topkapi ad Istanbul. Mustafa Kemal Ataturk fondò la Repubblica turca, divenendone il primo presidente, nel 1923 e trasformò in un Paese moderno quanto era rimasto dell'impero ottomano. Morì il 10 novembre 1938 nel palazzo di Dolmabahce, sulle rive del Bosforo, a Istanbul.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo