Grecia: rimpasto governo, Chardouvelis ministro Finanze

Stournaras guiderà Banca Centrale. Quattro volti nuovi

09 giugno, 18:28

(ANSA) - ATENE, 9 GIU - Dopo la sconfitta elettorale dei partiti di governo nel voto europeo ed amministrativo, è arrivato l'annunciato rimpasto ad Atene: per la poltrona più calda, quella del ministro dell'Economia, la scelta non è caduta sull'economista Usa di origine greca Nicos Economides, come preannunciavano i media ateniesi, bensi sull'economista Gkikas Chardouvelis, docente di economia all'Università del Pireo. Un rimpasto giudicato nei primi commenti a caldo "vasto ed incisivo" ad indicare che il premier conservatore greco Antonis Samaras ha colto benissimo il messaggio inviatogli dai connazionali. Una consultazione che ha in parte premiato il partito antieuropeista Syriza (sinistra radicale) di Alexis Tsipras ma che aveva anche visto ridursi l'elettorato di Nea Dimokratia, il partito di centro-destra di Samaras. La modifica di maggiore rilievo rispetto al governo uscito dal secondo rimpasto del 24 giugno dell'anno scorso è senza dubbio il cambio di gestione del ministero delle Finanze che è passato dalle mani di Yiannis Stournaras all'economista Chardouvelis. Stournaras è stato colui che ha gestito gli ultimi due anni di rapporti con i creditori internazionali e il periodo di transizione sino al ritorno della Grecia sui mercati internazionali. Stournaras andrà a ricoprire l'incarico di Governatore della Banca Centrale, una poltrona cui non ambiva ma che gli è stata affidata anche per togliergli molta della visibilità che lo ha reso inviso a molti greci i quali lo considerano una sorta di "complice" della troika (Ue, Bce e Fmi). Tra le poltrone che cambiano titolare, anche quella del ministero dell'Istruzione Pubblica dove va Andreas Loverdos, e quella del dicastero dello Sviluppo assegnata all'attuale ministro per la Protezione del Cittadino Nikos Dendias che sarà rimpiazzato da Vassilios Kikilias.

Questi i volti nuovi nel terzo governo Samaras: Yiannis Vroutsi (Lavoro e Previdenza Sociale); Machis Voridis (Sanità); Arghiris Dinopoulos (Interni) e Constantinos Tasulas (Cultura).

Cambia anche il portavoce del governo e la giornalista Sofia Voultepsis subentrerà a Simos Kedikoglou. Restano al loro posto invece, i ministri Evanghelos Venizelos (Esteri e vice-premier); Dimitris Avramopoulos (Difesa); Michalis Chrisochoidis (Infrastrutture); Yannis Maniatis (Ambiente ed Energia); Kyriakos Mitsotakis (Riforma Amministrativa); Andreas Loverdos (Pubblica Istruzione); Olga Kefaloyanni (Turismo); Miltiadis Varvitsiotis (Marina Mercantile); Yannis Koutsoukos (Sviluppo Agricolo) Charalambos Athanassiou (Giustizia). (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo