Migranti, i piani dell' Ue per alleggerire i campi in Grecia

Scrive Ft. In previsione di flussi dalla Siria per l'attacco a Idlib

14 settembre, 15:07

BRUXELLES - La Commissione europea sta pianificando con Atene, di trasferire migliaia di migranti dai centri nelle isole greche, per alleviare la situazione di forte sovraffollamento, e fare spazio nel caso in cui ci fosse un flusso di profughi per l'assalto ad Idlib, in Siria. Lo riferisce l'on-line del Financial Times. Secondo il quale, il commissario europeo per le migrazioni Dimitris Avramopoulos, la settimana prossima incontrerà il premier Alexis Tsipras, per una prima evacuazione di 3.000 persone.

Dalla Commissione europea confermano che già da tempo sono in corso periodiche evacuazioni dei richiedenti asilo più vulnerabili, per alleggerire i centri delle isole greche, con trasferimenti verso la terra ferma, senza tuttavia compromettere l'accordo Ue-Turchia.

Dall'agosto 2017 sono stati 32mila i migranti e richiedenti asilo allontanati, ed attualmente è sotto analisi un nuovo trasferimento di tremila persone, che Bruxelles sta cercando di accelerare, vista la situazione particolarmente difficile soprattutto nel centro di Moria. Proprio per questo Avramopoulos - oggi impegnato in un incontro con i ministri dell'Interno dell'Ue a Vienna - andrà ad Atene la prossima settimana.

Numerose ong negli ultimi giorni hanno denunciato le condizioni "spaventose" in cui versano i centri nelle isole.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo