Merkel in Grecia, 'responsabilità storica' per nazismo

Per sofferenze imposte ai greci da occupazione tedesca

11 gennaio, 15:22

ATENE - La Germania "è cosciente della sua responsabilità storica" per "la sofferenza" inflitta al popolo greco durante l'occupazione nazista, nella Seconda Guerra Mondiale. Lo ha detto oggi la cancelliera tedesca, Angela Merkel, nella sua s visita ad Atene.

Le dichiarazioni della cancelliera fanno seguito a quelle fatte cinque anni fa dall'ex presidente tedesco Joachim Gauck, che aveva pubblicamente chiesto "il perdono a nome della Germania" alle famiglie delle vittime di un massacro compiuto dall'esercito tedesco durante l'occupazione.

Secondo la Germania, la questione dei danni e delle riparazioni è già stata risolta nell'ambito di accordi internazionali. Ma in Grecia il dibattito sul tema si è ravvivato in seguito alla crisi del debito degli anni scorsi. In passato, un rapporto della Contabilità nazionale greca aveva valutato a 162 miliardi di euro le riparazioni dovute dalla Germania per l'occupazione, durata dal 1941 al 1944, e per un prestito forzato imposto ad Atene nel 1942. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo