'Il greco ci appartiene', a Napoli settimana cultura ellenica

Incontri studenti italiani e greci e spettacoli esaltano legame

11 febbraio, 18:40

(ANSAmed) - Napoli, 11 feb - Una settimana per valorizzare i legami che legano Napoli e la Campania alla cultura greca antica e per essere componenti attivi di un'eredita' di straordinario rilievo. E' questo l'obiettivo degli organizzatori della "Settimana della cultura greca" in corso a Napoli e in altri luoghi della Regione e che oggi offre ai napoletani, al conservatorio San Pietro a Majella, lo spettacolo della soprano Alexandra Gravas dal titolo "La Grecia nella poesia e nella musica", con le musiche greche e le poesie elleniche musicate da autori famosi. Le giornate della lingua greca si svolgono a Napoli dal 2014 e quest'anno l'evento è stato allungato a un'intera settimana dedicata al rapporto tra l'antica Neapolis e la cultura greca, con il tema "Il greco ci appartiene", scelto per indicare la presenza e l'importanza della cultura greca, di quella antica, che ancora alimenta la cultura partenopea, ma anche di quella moderna, in segno di apertura, di scambio, per una rinnovata reciproca conoscenza. La settimana è promossa e organizzata dalla Comunita' Ellenica di Napoli e Campania e dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, con il patrocinio del Ministero degli Esteri della Repubblica di Grecia, delle Ambasciate di Grecia e di Cipro in Italia. Con i licei classici di Napoli e della Campania saranno a Napoli, oltre che una delegazione di parlamentari ellenici, alcune classi di studenti e insegnanti di Atene e di Salonicco che parteciperanno alla Maratona delle scuole. "Considero straordinaria e felice - commenta l'assessore alla cultura del Comune di Napoli Eleonora De Majo - la collaborazione con la Comunita' Ellenica. Ricordo che il progetto fu promosso dal Parlamento Greco ma che esso ha visto Napoli, fin dall'inizio, tra i suoi maggiori promotori con accoglienza e partecipazione.

Una partecipazione nella quale è evidente l'impegno e la sensibilità dei nostri insegnanti, ma che mi piace pensare come il ritrovarsi della nostra città con le sue radici più antiche e con la sua dimensione mediterranea". La settimana è stata inaugurata ieri dal sindaco Luigi de Magistris con il presidente della Commissione per la Diaspora del Parlamento Greco Savvas Anastasiadis e il presidente della Comunita' Ellenica di Napoli Paul Kyprianou e il coordinatore dell'iniziativa Jannis Korynthios. Tra gli altri eventi previsti l'incontro di giovedì 13 febbraio sul tema "Sentire la Grecia" con Carmelo Siciliano che parlerà della musica tradizionale greca, mentre sabato 15 al Maschio Angioino ci sarà "Xenitià", spettacolo di musica greca, con Roberto Trenca. Domani ci sarà sul tema un incontro pubblico nella sede della Biblioteca dell'Universita' di Salerno, mentre a Caserta è previsto un Focus sulla letteratura greca con studenti ed insegnanti del Liceo Manzoni, nella libreria Feltrinelli.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo