Turchia: Erdogan, non cederemo le nostre risorse ai nemici

Colloqui con la Nato per de-escalation con la Grecia

07 settembre, 15:26

(ANSAmed) - ISTANBUL, 7 SET - "Da sempre, chi non è riuscito a sconfiggere la Turchia sul piano diplomatico o militare, si è orientato verso quello economico. Siamo determinati a non abbandonare le ricchezze e le risorse della Turchia a quelli che si nutrono delle crisi e del caos". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, tornando ad affermare la posizione di Ankara nella disputa sulla sovranità nel Mediterraneo orientale durante un discorso nel suo palazzo presidenziale di Ankara.

Il ministro della Difesa turco Hulusu Akar incontrerà oggi ad Ankara il presidente del Comitato militare della Nato, generale Stuart Peach. Il colloquio sarà focalizzato sull'escalation di tensione con la Grecia per le dispute sulla sovranità nel Mediterraneo orientale, dopo le ultime contestate prospezioni marittime turche. La scorsa settimana il segretario generale dell'alleanza Jens Stoltenberg aveva annunciato l'avvio di colloqui tecnici tra i due Paesi membri dell'Alleanza per cercare di evitare ulteriori incidenti, precisando tuttavia che non era ancora stato raggiunto un accordo. Le trattative non riguardano al momento l'oggetto della disputa, ma solo le modalità per prevenire ulteriori incidenti dopo la collisione del mese scorso tra due fregate al largo dell'isola ellenica di Rodi.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo