Turchia, Grecia continua a respingere migranti nel mar Egeo

Ankara attacca Frontex e Parlamento Ue: 'Restano a guardare'

07 gennaio, 12:53

(ANSAmed) - ISTANBUL, 07 GEN - La Turchia torna ad accusare la Grecia di respingimenti illegali di barconi migranti in difficoltà nel mar Egeo. "La Grecia spinge verso la morte persone innocenti. E l'Europa resta a guardare...", ha scritto sul suo profilo Twitter il ministro dell'Interno di Ankara, Suleyman Soylu, condividendo un video in cui un gommone con diverse persone a bordo appare in balia delle onde, mentre un mezzo della guardia costiera ellenica poco distante interviene per respingerlo, finché i migranti vengono soccorsi dalla guardia costiera di Ankara. "Condanniamo Frontex e il Parlamento europeo, che non denunciano questo comportamento disumano che avviene ogni giorno", aggiunge Soylu. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo