Grecia: manifestazioni vietate in vista di proteste

Estrema sinistra in piazza a sostegno ex terrorista Koufontinas

26 gennaio, 10:24

(ANSA-AFP) - ATENE, 26 GEN - La polizia greca ha vietato gli assembramenti pubblici di oltre 100 persone per una settimana a livello nazionale, ufficialmente "a tutela della sanità pubblica": tuttavia, la decisione giunge in vista di due proteste dell'estrema sinistra e dei gruppi anarchici programmate per venerdì e lunedì prossimi. Le autorità hanno negato che il divieto sia legato alle manifestazioni.

La protesta dell'estrema sinistra di venerdì è a sostegno dell'ex leader del gruppo 17 Novembre, il 59enne Dimitris Koufontinas condannato all'ergastolo per 23 omicidi commessi tra il 1975 e il 2000. Koufontinas è in sciopero della fame dall'inizio di gennaio per chiedere il suo trasferimento in un altro carcere.

I gruppi anarchici hanno in programma una manifestazione lunedì prossimo davanti al municipio di Atene per protestare contro un nuovo piano urbanistico.

"Tutti gli assembramenti pubblici di oltre 100 persone sono vietati fino all'1 febbraio", ha reso noto la polizia in un comunicato. (ANSA-AFP).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo