Amnesty, 'Stati non vendano armi a Israele e Arabia Saudita'

'Accordi miliardari vengono prima diritti umani' in Yemen, Gaza

27 febbraio, 16:08

(ANSAmed) - ROMA, 27 FEB - Amnesty International sta chiedendo a tutti gli Stati di sospendere immediatamente la vendita e il trasferimento di armi a Israele e a tutte le parti coinvolte nel conflitto dello Yemen, fino a quando non vi sarà più il concreto rischio che tali armi potranno essere usate per compiere o facilitare gravi violazioni del diritto internazionale e dei diritti umani. "È giunto il momento che il mondo segua il cammino di Danimarca, Finlandia, Norvegia e Olanda che hanno sospeso le forniture di armi alla coalizione guidata dall'Arabia Saudita e dato il chiaro segnale che violare i diritti umani ha evidenti conseguenze", ha dichiarato Philip Luther, direttore delle ricerche sul Medio Oriente e sull'Africa del Nord di Amnesty International.

Secondo quanto riportato in un comunicato di Amnesty International sulla situazione dei diritti umani in 19 Stati della regione, gli Stati Uniti si sono impegnati a fornire a Israele aiuti militari nei prossimi 10 anni per un valore di 38 miliardi di dollari, nonostante il gran numero di violazioni dei diritti umani commesse nei Territori occupati palestinesi da parte delle forze israeliane. "Ancora una volta gli alleati dei governi della regione hanno messo i loro lucrosi accordi economici, la cooperazione in tema di sicurezza e le forniture di armi per miliardi di dollari prima dei diritti umani, alimentando le violazioni e creando un clima in cui i governi si sentono 'intoccabili' e al di sopra della legge", ha commentato Luther.

L'organizzazione sta anche sollecitando tutti gli Stati a dare maggiore sostegno ai meccanismi internazionali atti ad assicurare la giustizia alle vittime, come le inchieste delle Nazioni Unite sulle uccisioni a Gaza, sulle violazioni nello Yemen e su quelle in Siria così come al Tribunale penale internazionale.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo