Giordania: re Abdallah condanna Israele per le annessioni

Mossa 'inaccettabile e che mina la regione'

17 giugno, 12:20

(ANSAmed) - TEL AVIV, 17 GIU - Re Abdallah di Giordania ha di nuovo condannato le intenzioni di Israele di annettere parti della Cisgiordania e la Valle del Giordano che confina con il regno hashemita.

In una conversazione via internet con esponenti del Congresso Usa, Abdallah ha definito la mossa israeliana "inaccettabile e che mina le prospettive di raggiungere la pace e la stabilità nella regione".

Il monarca, citato dalla Petra, ha poi sottolineato "l'importanza di stabilire un indipendente, sovrano e attuabile Stato palestinese entro i confini del '67 con Gerusalemme est capitale". Abdallah ha anche riaffermato la forza delle relazioni tra Usa e Giordania.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo