Per Usa prodotti colonie ebraiche sono 'Made in Israel'

Annuncio dopo visita Pompeo. Ira dei palestinesi

19 novembre, 16:01

(ANSAmed) - TEL AVIV, 19 NOV - Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha visitato l'azienda vinicola di Psagot, un insediamento israeliano in Cisgiordania. Lo riferisce Canale 7.

E' la prima visita ufficiale di un segretario di Stato americano in carica in un insediamento oltre la Linea Verde. La cantina ha dedicato una propria etichetta a Pompeo quando gli Usa definirono non più illegali gli insediamenti ebraici in Cisgiordania. Pompeo è arrivato in elicottero nei pressi del luogo e poi ha raggiunto l'azienda dove era presente un picchetto di protesta di 'Peace Now', l'ong israeliana contraria agli insediamenti. A Ramallah - non lontano da Psagot - i palestinesi hanno manifestato contro la visita definita nei giorni scorsi dal portavoce di Abu Mazen, Nabil Abu Rudeinah, "una provocazione contro il popolo e la leadership palestinesi".

Al termine della visita il dipartimento di Stato Usa ha annunciato che i prodotti degli insediamenti israeliani nell'Area C della Cisgiordania possono essere etichettati come 'Made in Israel'. Lo riportano i media israeliani.

"Una sfida palese alla legittimità internazionale". Così il portavoce del presidente palestinese Abu Mazen, Nabil Abu Rudeina, ha definito la decisione del dipartimento di Stato. Abu Rudeina ha anche condannato la visita del segretario di stato Mike Pompeo nell'insediamento di Psagot. "La mossa di oggi degli Usa non legittima gli insediamenti israeliani che - ha aggiunto - prima o poi scompariranno". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo