Libri: Elbabook, la quarta edizione dal 17 al 20 luglio

Editori indipendenti,eventi e musica attorno a tema rinnovamento

06 luglio, 13:13

     ROMA - Elba Book, festival dell'isola toscana dedicato all'editoria indipendente, sta per aprire la sua quarta edizione, da martedì 17 a venerdì 20 luglio a Rio nell'Elba. Nato per includere e aiutare a comprendere la realtà grazie alla cultura, il festival connetterà ogni appuntamento in programma al tema del rinnovamento. Urbano, umano e sociale.
Un percorso che comprenderà circa 30 editori distribuiti in tutto il centro storico di Rio nell'Elba, fra cui Sem, Neo, Exòrma, Edicola, Quodlibet, Moretti&Vitali e L'orma, reso possibile dal Consorzio Comieco. A corredo, una ricca proposta di iniziative collaterali: dalla mattina alla sera si susseguiranno laboratori di riciclo per i più piccoli, degustazioni dei prodotti locali, performance, installazioni artistiche, spettacoli teatrali, escursioni, reading e concerti all'aperto.
Il programma del 2018 inizia già dalla traversata per giungere all'Elba: "Moby Book", la partnership sviluppata con la compagnia di navigazione Moby Lines, che porta sul ponte dei traghetti autori, editori e associazioni ospiti del festival. Il frutto della rete di storie e contatti si mostra in apertura, martedì 17, alle 18, con la consegna dei premi "Città di Siena" e "Lorenzo Claris Appiani" per la traduzione, con il Consolato Cinese, l'Università per Stranieri di Siena e il sostegno di Locman Orologi. Dalla Terrazza del Barcocaio a strapiombo sul mare si passa in Piazza Matteotti, mercoledì 18, alle 21.30, quando Paola Farinetti e Luciano Minerva si racconteranno "Attorno a Gianmaria Testa"; mentre alle 22.15 seguirà la presentazione del nuovo album dei Donauwellenreiter, Play Gianmaria Testa (Aestate Records), in collaborazione con il Festival Intonazione. Giovedì 19, sempre nel "salotto buono" dell'isola, a segnare la maturità di ElbaBook sarà il dibattito tra i promotori di grandi e piccoli festival del libro; un'opportunità eccezionale di confronto su rapporti reciproci, direzioni convergenti e unicità delle proposte tra Giorgio Vasta (Book Pride), Oliviero Ponte di Pino (Book City), Giulia Alonzo (trovafestival.com), Maurizio Cristella (Fiera del Libro di Iglesias), Riccardo Cavallero e Annarita Briganti, giornalista e scrittrice. Alle 22.30, invece, i riflettori saranno solo per Giuseppe Cederna che, nel cuore del borgo, interpreterà Da questa parte del mare, un monologo teatrale dell'amico Testa.
Venerdì 20, alle 18.30 è in programma la tavola rotonda "Ricominciare dalla fine" in cui il carcere verrà raccontato come piattaforma di rigenerazione dell'uomo e del territorio insieme a Paolo Maddonni, educatore del carcere di Porto Azzurro, Rosario Esposito La Rossa della libreria La Scugnizzeria di Scampia, Aldo Claris Appiani e alla docente Stefania Carnevale dell'Università di Ferrara. Infine, alle 22.30, l'istanza sociale risuonerà nel focus sul giornalismo d'inchiesta e sui suoi effetti, condotto da Sigfrido Ranucci e Stefano Lamorgese di Report con Giovanni Tizian.
Per conoscere il programma completo dell'iniziativa e restare aggiornati sugli eventi collaterali si può fare riferimento al sito www.elbabookfestival.com oppure seguire la pagina Facebook: www.facebook.com/Elbabookfestival. (ANSAmed).

 

 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo