Nuova Zelanda: Moschea Roma, forte condanna vile attentato

'Mostruoso terrorismo, musulmani pagano ancora tributo sangue'

15 marzo, 13:37

(ANSAmed) - ROMA, 15 MAR - Il Centro Islamico Culturale d'italia, noto anche come la Grande moschea di Roma, "condanna con forza il crudele e vile attentato perpetrato in data odierna contro la Moschea Al Noor nella città di Christchurch e contro la Moschea di Linwood, in Nuova Zelanda. E' quanto si legge in un comunicato diffuso oggi dalla moschea di Monte Antenne, nella Capitale, a firma del Segretario generale, Abdellah Redouane. "Il Centro Islamico Culturale d'Italia partecipa con sentimenti di fraterno affetto al dolore dei familiari delle vittime, cinicamente uccise mentre, pacificamente riunite nel proprio luogo di culto per compiere un atto di devozione cultuale, partecipavano alla Preghiera del Venerdi - si legge nella nota - Ancora una volta, per l'ennesima volta, i musulmani pagano un pesante tributo di sangue, con decine e decine di morti e feriti, alle delittuose efferatezze di quel terrorismo che, nella sua mostruosità, colpisce indistintamente inermi creature strappandole alle loro esistenze e ai loro cari".

Il Centro Islamico Culturale d'Italia, "apprezzando vivamente le parole di condanna pronunciate dal primo ministro neozelandese Jacinda Ardern, esprime a tutte le autorità e al popolo della Nuova Zelanda il proprio cordoglio", conclude la nota. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo