Musica: in allestimento un'Aida a Luxor per ottobre

Torna al tempio di Hatshepsut nel 150/o del canale Suez

11 luglio, 17:24

L'Aida di Verdi L'Aida di Verdi

IL CAIRO - Si sta organizzando la rappresentazione di un'Aida di Giuseppe Verdi che avrà come fondale l'imponente tempio di Hatshepsut a Luxor, nel sud dell'Egitto. La triplice messa in scena è fissata per il 26-28 ottobre, in pieno clima delle celebrazioni per il 150/o anniversario dell'apertura del Canale di Suez, l'evento cui la composizione dell'opera è indirettamente legata. Il progetto è stato segnalato all'ANSA da fonti della produzione che sottolineano come quest'opera torni ad essere rappresentata a Luxor dopo 22 anni, quindi dai tempi del sanguinoso attacco terroristico compiuto nella famosa località archeologica egiziana nel 1997, e testimonierebbe di una ritrovata tranquillità sul lato della sicurezza per il turismo in Egitto.

L'Aida andrà in scena nella spianata antistante il Tempio funerario della regina egizia Hatshepsut, quello connotato dalla triplice fitta serie di pilastri sovrastati dalle spettacolari rocce verticali di Deir el-Bahari, sulla riva occidentale del Nilo, vicino alla Valle dei Re: dopo le piramidi, probabilmente lo sfondo naturale più suggestivo e attinente al soggetto della popolare opera ambientata nell'antico Egitto.

Ci si aspetta, in un mese, un afflusso di 5.000 'turisti' tra cui anche "re, presidenti, politici, diplomatici, uomini d'affari, artisti", hanno previsto le fonti senza voler precisare nomi. Sono previsti "sconti speciali" per tour operator.

La genesi dell'opera sul tragico amore della schiava etiope Aida per il condottiero egizio Radames é legata a Ismail Pascià, il Chedivè d'Egitto, che voleva commissionare a Verdi un inno per celebrare l'apertura del Canale di Suez. Il compositore di Roncole di Busseto rifiutò dicendo che non scriveva musica d'occasione ma poi compose l'Aida per l'inaugurazione del nuovo teatro del Cairo con prima nel dicembre 1871.

Come annuncia una locandina, a dar voce ad Aida sarà il soprano coreano Sae Kyung Rim mentre ad interpretare Radames è chiamato il tenore belga Mickael Spadaccini. C'è una donna anche come direttore d'orchestra: l'ucraina Oksana Lyniv. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo