Siria, Di Maio: 'Turchia si fermi, effetti umanitari devastanti'

Oltre a embargo futuro, 'valutiamo contratti in essere su armi'

15 ottobre, 12:10

ROMA - Il bilancio di vittime ell'offensiva turca in Siria "è inaccettabile", i morti sono "centinaia", con "effetti devastanti sul piano umanitario". E la Turchia, in quanto "solo responsabile" di questa "escalation", deve "sospendere immediatamente le operazioni militari": lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in un'informativa urgente sull'offensiva turca in Siria in aula alla Camera.

Ai deputati Di Maio ha anche fatto sapere che, oltre alla sospensione delle esportazioni future di armi ad Ankara, che avverrà per decreto, l'Italia avvierà anche "un'istruttoria dei contratti in essere" con la Turchia.

"Una pacificazione duratura in Siria non sarà possibile senza un processo inclusivo" e l'Italia "come Paese democratico" intende usare "ogni possibile strumento diplomatico" per fermare l'azione della Turchia, sulla quale il ministro degli Esteri ritiene che vada esercitata la "massima pressione".

Al bilancio delle vittime si aggiunge il "brutale assassinio" della giovane attivista curda Hevrin Khalaf, "alla quale rivolgo il pensiero di tutto il governo italiano", ha infine detto Di Maio, suscitando l'applauso dei deputati.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo