Commissario Ue in Albania dopo sisma, 'conferenza donatori'

Lenarcic a Rama: 'Non siete soli'. 15 mln da Commissione europea

05 dicembre, 15:18

(ANSAmed) - TIRANA, 5 DIC - Il commissario europeo per la gestione delle crisi, Janez Lenarcic, è in visita in Albania per fare il punto della situazione dopo il forte terremoto che l'ha colpita il 26 novembre provocando 51 vittime e numerosissimi danni.

"La mia visita testimonia che l'Albania non è e non sarà sola", ha detto Lenarcic, al primo incontro con il premier Edi Rama a Durazzo, dove si è insediato il nucleo di emergenza.

La Commissione europea ha deciso ieri di stanziare 15 milioni di euro per dare "sostegno immediato al popolo albanese". La presidente dell'esecutivo Ue Ursula von der Leyen ha poi reso noto anche la decisione di organizzare "una conferenza dei donatori per aiutare l'Albania nella ricostruzione".

L'Unione europea sosterrà l'Albania anche nella fase di ricostruzione: ha dichiarato il commissario Lenarcic, fermatosi insieme a Rama e in presenza anche dell'ambasciatore d'Italia a Tirana Alberto Cutillo, a una grande tendopoli allestita a Vora, a circa 20 chilometri a sud di Tirana, dalla protezione civile italiana, il cui personale "rappresenta il cuore dell'Italia", ha ribadito il premier albanese. Il campo, di una capienza di 300 persone, messo su già nei primi tre giorni dopo il terremoto, offre anche un servizio cucina e assistenza sanitaria.

Secondo un bilancio dei danni ancora non definitivo sono circa 12 mila le persone alloggiate presso strutture alberghiere, tende e centri sociali. Oltre 10mila le case e gli appartamenti danneggiati, mentre circa 1200 abitazioni sono crollate. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo