Migranti: Lamorgese, affineremo risposta su rotta balcanica

Ma il sistema delle riammissioni sta funzionando

14 luglio, 12:38

(ANSA). - ROMA, 14 LUG - La ministra dell'Interno italiano Luciana Lamorgese ha dichiarato che il governo italiano affinerà la sua risposta nell'ambito dei flussi di migranti che giungono nel Paese attraverso la rotta balcanica, mentre le autorità della regione Friuli Venezia Giulia segnalano "sempre più criticità" al confine con la Slovenia.TRIESTE - La gestione degli arrivi dei migranti irregolari attraverso la "rotta balcanica sta andando abbastanza bene perché funziona il sistema delle riammissioni. Probabilmente" per quanto riguarda il Friuli Venezia Giulia, "va affinato qualcosa dal lato di Udine", oltre che al confine con la Slovenia: "ora provvederemo anche in questo". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, a margine di una visita a Trieste, riferendosi anche a un colloquio avuto con il presidente del Fvg, Massimiliano Fedriga."Cerchiamo di gestire il fenomeno"I numeri della rotta balcanica, ha quindi precisato, "non corrispondono a quelli che noi abbiamo dal versante Mediterraneo. Cerchiamo di gestire" il fenomeno "con tutte le difficoltà legate proprio al covid, al fatto di avere strutture per la quarantena. C'è tutto un sistema da mettere all'opera in modo tale da dare sicurezza ai cittadini". Il ministro ha poi escluso problemi nelle relazioni con la Slovenia: "Stiamo lavorando in piena collaborazione come nei mesi scorsi, quando ci fu il problema dei tir. Con la Slovenia abbiamo interloquito e ci hanno dato una mano anche loro. E' un Paese con cui collaboriamo e ne è esempio l'importante giornata con i due presidenti della Repubblica".Fedriga, sempre più criticità a confine Slovenia "Ho fatto presente" al ministro Lamorgese "le criticità sempre maggiori che il nostro confine sta vivendo. Devo ringraziare le questure e le prefetture per il lavoro che hanno fatto per le riammissioni" degli immigrati irregolari "in Slovenia, ha affermato il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, a margine di un incontro con la stampa dopo il colloquio con la ministra. "Adesso - ha spiegato - si sta usando la nuova tattica di portare i migranti irregolari nei centri abitati lontani dal confine. Quindi bisogna intervenire, perché se li intercettiamo al valico vengono fatti riammettere in Slovenia, mentre con queste nuove tattiche dobbiamo prendere misure. Lamorgese ha dato la totale disponibilità a intervenire in tal senso". Infine Fedriga ha richiesto "più attenzione del solito a causa dell'epidemia. Ci è stato assicurato interessamento. Nei prossimi giorni ci saranno sviluppi".

(ANSA)..

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo