Festival Giornalisti Mediterraneo assegna i premi Caravella

Il 5 settembre a Otranto. A Botteri, Coen, Ceresoli, Nissirio

29 luglio, 18:11

(ANSAmed) - OTRANTO (LECCE), 29 LUG - Il comitato scientifico del Festival Giornalisti del Mediterraneo, che si terrà a Otranto dal 1 al 5 settembre, ha attribuito i premi 'Caravella del Mediterraneo 2020' a Giovanna Botteri, Rai-Tg1; Renato Coen, SkyTg24; Francesca Nava, The Post Internazionale; Alberto Ceresoli, direttore dell'Eco di Bergamo; Patrizio Nissirio dell'ANSA; Sebastiano Lombardi, direttore di Rete 4.

La premiazione si terrà il 5 settembre alle 20.30 in Largo Porta Alfonsina, a conclusione del Festival che quest'anno affronterà anche il tema dell'emergenza Covid e dei suoi effetti sugli scenari geopolitici, sulle pratiche di accoglienza, sulla comunicazione e sulla divulgazione delle notizie. Al Festival parteciperanno anche il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano e il ministro della Giustizia del governo albanese Etilda Gjonaj, insieme a giornalisti, magistrati, diplomatici, avvocati e accademici.

Sarà presentato il master in 'Peacebuilding and Conflict Management' promosso dalla Lum Jean Monnet-School of Management.

"La politica degli ultimi anni - commenta Pierpaolo Cariddi, sindaco di Otranto - ha dimostrato tutta la debolezza di un modello europeo incentrato solo sugli aspetti economici e disinteressato agli elementi culturali, sociali e storici che da sempre hanno unito o diviso i popoli. Occorre ricominciare partendo proprio dalla storia che ci insegna quali siano i percorsi culturali che i popoli hanno seguito".

"Un appuntamento - aggiunge Tommaso Forte, giornalista ed event manager del Festival - che intende rilanciare la sfida del confronto costruttivo, del dibattito proficuo, della riflessione collettiva attraverso la formazione e il dibattito pubblico".

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo