Kosovo: no parlamento a legge su 'difesa valori Uck'

Provvedimento criticato anche da Usa, 'limita libertà parola'

13 agosto, 13:09

(ANSAmed) - BELGRADO, 13 AGO - Il parlamento di Pristina ha respinto oggi il controverso progetto di legge sulla 'difesa dei valori dell'Uck', l'Esercito di liberazione del Kosovo che combatté contro i serbi nel conflitto armato di fine anni novanta. A favore del provvedimento, riferiscono i media serbi, hanno votato solo 35 deputati, mentre non hanno partecipato al voto - pur presenti in aula - i rappresentanti della Lega democratica del Kosovo (Ldk, al governo) e del movimento 'Autodeterminazione' (all'opposizione). A favore si sono pronunciati i deputati del Partito democratico del Kosovo (Pdk), autore del progetto di legge, dell'Alleanza per il futuro del Kosovo e Nisma - i cui leader sono tutti ex combattenti dell'Uck. Il provvedimento che prevede conseguenze legali per chi dovesse offendere e denigrare l'onore e il valore della lotta dell'Uck, è stato aspramente criticato oltre che dalla dirigenza di Belgrado, anche da Usa e Germania - stretti alleati di Pristina - e da Ue e Osce, secondo cui con tale legge si mette a rischio la libertà di pensiero e di parola dei cittadini. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo