Kosovo: al via prima missione di pace all'estero

Contingente Forza di sicurezza in Kuwait, sotto comando Usa

09 marzo, 16:20

(ANSAmed) - PRISTINA, 9 MAR - La presidente ad interim del Kosovo, Vjosa Osmani, è intervenuta oggi a Pristina alla cerimonia di saluto del primo contingente nazionale in partenza per una missione di pace all'estero. Si tratta di un gruppo di effettivi della Forza di sicurezza del Kosovo che si recherà in Kuwait in affiliazione a un reparto della Guardia nazionale dell'Iowa (Usa).. "Non ho dubbi che l'addestramento dei nostri uomini risulterà conforme agli standard richiesti", ha detto Osmani che ha parlato di orgoglio nazionale del Kosovo.

Il Parlamento kosovaro ha approvato il 31 dicembre scorso la partecipazione di un contingente della Forza di sicurezza in missioni di pace all'estero, sotto comando americano in seno alla Guardia nazionale dell'Iowa. La dirigenza di Pristina ha deciso nei mesi scorsi la trasformazione della Forza di sicurezza (che ha mandato civile) in un vero e proprio Esercito regolare (con mandato militare), cosa alla quale si oppone strenuamente la Serbia che non riconosce l'indipendenza del Kosovo, considerato da Belgrado parte integrante del proprio territorio. L'eventuale nascita di un Esercito kosovaro dovrebbe comunque avvenire fra diversi anni. La risoluzione 1244 approvata nel 1999 dal consiglio di sicurezza dell'Onu prevede che l'unica forza armata autorizzata a stazionare in Kosovo è la Kfor, la Forza inviata dalla Nato subito dopo la fine del conflitto armato con i serbi del 1998-1999.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo