Libano:rappresentante Ue incontra Miqati dopo scontri Beirut

Chiede di trovare 'soluzioni pacifiche' a tensioni

22 maggio, 12:55

(ANSAmed) - BEIRUT, 22 MAG - Un appello a tutti i leader politici libanesi perche' cerchino ''soluzioni pacifiche'' alle tensioni nel Paese e' stato lanciato dal capo della delegazione dell'Unione Europea a Beirut, Angelina Eichhorst, che ha incontrato il primo ministro Najib Miqati dopo scontri armati tra sostenitori e oppositori libanesi del regime siriano che hanno provocato due morti e 18 feriti a Beirut nella notte tra domenica e lunedi'.

''L'attuale crisi - ha detto la Eichhorst in una dichiarazione diffusa dopo l'incontro - richiede che tutte le istituzioni agiscano efficacemente e imparzialmente per mantenere la sicurezza e preservare la stabilita' e che compiano i loro doveri al di sopra delle divioni confessionali''.

La settimana scorsa altre dieci persone erano rimaste uccise in scontri armati tra milizie favorevoli e contrarie al presidente siriano Bashar al Assad nella citta' di Tripoli, nel nord del Libano. (ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA